MENU

Il sito internet è “finito”?

C'è davvero bisogno nel 2022 di un sito internet o basta la presenza sui social?

Abbiamo davvero bisogno di un sito internet?

I siti internet sono “finiti”?” L’argomento è fondamentale per il successo a lungo termine, a prescindere da professione o settore di attività, che tu sia un’azienda, un coach, un consulente, un autore, un esperto o chiunque venda qualcosa online.

Da più parti si afferma infatti che il sito internet è oramai inutile, perché sono sufficienti i social per comunicare e vendere.

I social sono un potente mezzo di marketing e commerciale, anche io li uso e li faccio usare ai miei clienti, però credo sia un errore grave rinunciare ad un sito internet, per un semplice e banale motivo.

Non abbiamo diritti di proprietà su Facebook.
O LinkedIn. O Instagram. O Twitter.
O qualsiasi altra piattaforma di social media.

Il tuo account social può essere portato via in un batter d’occhio… senza alcun motivo.

E anche se ci fosse un motivo legittimo, perché in realtà hai fatto qualcosa di sbagliato, non ti diranno nemmeno di cosa si tratta!

Il che significa che la tua attività può esserti portata via in un minuto.

Screenshot 2022 10 31 alle 19.06.37

Non ci si dovrebbe mai mettere in una posizione così vulnerabile, e questo è il motivo per cui abbiamo tutti bisogno di un sito internet.

Un sito è una proprietà che possiedi TU, nessun altro.

Quindi si, credo che chiunque abbia un business debba possedere un proprio sito internet.

Kim Jong un

Mark Zuckerberg è essenzialmente l'equivalente online di Kim Jong-Un, nessuno ha diritti di proprietà tranne lui.

Non dico ovviamente di abbandonare i social, vai avanti su Facebook & Company, ma per portare persone sul tuo sito (la tua proprietà), non viceversa.

Cattura i contatti sulla tua piattaforma, costruendo la tua mailing list, che è un bene che possiedi per sempre e che nessuno ti potrà togliere.

Qualunque sia l’attività svolta, il digitale farà sempre più parte del business; anzi ne sarà il fulcro, sopratutto commerciale e organizzativo, e l’imprenditore è obbligato ad tenersi aggiornato per poter compiere scelte consapevoli. 
Per sapere di più sui requisiti di un sito internet performante ed efficace, puoi leggere qui. 

Condividi:

LinkedIn
Facebook
WhatsApp

Prenota una call gratuita

Parliamo di come riorganizzare e sviluppare la tua azienda

Lascia un commento

Indice

Potrebbe interessarti anche

Ristrutturazione aziendale Fibra di vetro
Gestione Aziendale

Ristrutturazione Aziendale

Ristrutturazione e rilancio di azienda produttrice di tessuti in fibra di vetro rilevata da un concordato.
E’ stata creata una contabilità industriale e rifatti i costi prodotto; adeguata l’offerta commerciale e spostati gli acquisti di materia prima direttamente dai fornitori cinesi.

Read More »
start up
Gestione Aziendale

Start Up Industriale 2021

Start up industriale nel campo della produzione di macchinari per produzione e controllo qualità per l’industria della filtrazione. Definizione business model, selezione dell’offerta di prodotti, sviluppo schede di costo, listini, realizzazione e posizionamento sito internet.

Read More »
Crisi Aziendale
Gestione Aziendale

Crisi Aziendale: evolversi o morire

Un caso di cronaca, un’azienda in crisi che chiude. Un esito che avevo previsto un anno prima, purtroppo inascoltato. Si deve recuperare la voglia di rischiare per crescere.

Read More »