MENU

Il boom economico dell’India nel 2023 crea eccezionali opportunità di esportazione

La grande economia a più rapida crescita del mondo ha registrato un'impennata del prodotto interno lordo (PIL) dell'8,4% nell'ultimo trimestre del 2023 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
Ufficiale della Guardia di Finanza passato al settore privato come amministratore delegato e dirigente; nel 2010 fonda I4D Consulting, focalizzata nella consulenza strategica alle PMI. È Revisore Legale. Appassionato di informatica legata all'organizzazione aziendale e del mondo asiatico. Nel tempo libero legge, fa qualche puzzle e porta in giro Winston, mezzo Lagotto e mezzo Breton Spaniel. La cosa più bella che ha fatto nella vita (un po' tardi) sono due bellissimi figli, mezzi italiani e mezzi polacchi.

Tabella dei Contenuti

Dati 2023

Il deterioramento delle relazioni tra Cina e Stati Uniti ha portato a un processo di ridefinizione delle catene logistiche. Gli investimenti che un tempo erano diretti verso la Cina vengono ora reindirizzati verso l’India, determinando un importante sviluppo dell’economia indiana. Il friend-shoring produttivo di Apple in India è un esempio visibile di questa tendenza.

l’India, quindi, rappresenta la migliore opportunità di esportazione per il prossimo decennio. Gli ultimi dati economici relativi all’ultimo trimestre del 2023 confermano l’accuratezza di questa analisi.

La grande economia a più rapida crescita del mondo ha registrato un’impennata del prodotto interno lordo (PIL) dell’8,4% nell’ultimo trimestre del 2023 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Secondo l’ufficio statistico del Paese, la crescita è stata del 7,6% nel periodo giugno-settembre.

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) prevede che l’economia indiana si espanderà del 6,7% per l’anno fiscale in corso, mentre il governo stima una crescita del 7,6%. Nel 2000, l’economia indiana era al 13° posto nel mondo. Nel 2022 è salita al 5° posto e gli analisti prevedono che diventerà la 3° economia più grande entro il 2027.

Nonostante questa crescita, alcuni economisti e commentatori mettono in guardia da un eccessivo entusiasmo, poiché l’India presenta ancora alcune debolezze strutturali.

Tuttavia, come hanno recentemente osservato gli economisti di HSBC:

"l'India rimane un'oasi stabile di forte crescita in un contesto globale volatile"

Andamento Settoriale e Previsioni 2024

A livello settoriale, i settori manifatturiero, delle infrastrutture e immobiliare hanno registrato una buona performance, mentre l’agricoltura e i servizi come la finanza e l’ospitalità hanno subito un rallentamento.

I consumi privati, un importante motore dell’economia indiana, hanno mostrato segni di ripresa, aumentando del 3,5% nell’ultimo trimestre rispetto al 2,4% del trimestre precedente. Inoltre, la spesa pubblica si è contratta del 3,2%.

Il rallentamento dell’agricoltura è dovuto a condizioni climatiche sfavorevoli e a una produzione di raccolti inferiore alla media.

Nel suo Focus India, SACE prevede che il potenziale dell’India porterà ad un aumento dei futuri flussi di esportazioni italiane verso il Paese. Le tendenze sono già in atto nel 2023, con un aumento dell’11,5% nei primi 8 mesi rispetto allo stesso periodo del 2022. Le previsioni di SACE per il 2024 indicano un aumento del 4,8% e per il biennio 2025/26 del 5%.

Inoltre, si assisterà a una progressiva ricomposizione del paniere dei beni esportati.

L’aumento della popolazione e dei redditi disponibili favorirà le vendite di beni di consumo, come i prodotti tradizionali del Made in Italy, mentre lo sviluppo dell’industria manifatturiera si concentrerà sui prodotti ad alta tecnologia, compresi quelli del settore meccanico, strumentale ed elettrico. In particolare, il processo di transizione energetica in atto, offre diverse opportunità alle aziende italiane (seconde solo alla Germania nel settore dei beni ambientali in Europa).

Esportare in India

Esportare in India

La nostra opinione è che la debolezza dell’economia agricola non sia un ostacolo, ma piuttosto un’opportunità significativa per le imprese che operano nelle tecnologie e nei prodotti destinati al precision farming & precision feeding e vogliono esportare in India.

Il settore agricolo impiega quasi il 40% della forza lavoro del Paese ed è fondamentale per garantire l’alimentazione di una popolazione in crescita. Pertanto, sarà oggetto di interventi e agevolazioni governative per aumentarne la produttività e migliorare la qualità dei prodotti.

Gli interventi mireranno necessariamente a colmare il divario tra l’attuale livello dell’agricoltura e zootecnia indiana e le migliori pratiche utilizzate nel mondo occidentale. Ciò richiederà investimenti in macchinari, strumenti e know-how che l’India attualmente non possiede e che dovrà cercare all’estero.

Approfondisci cosa può fare I4D per aiutarti ad esportare in India.

In sintesi, nel terzo trimestre del 2023 l’economia indiana ha registrato un andamento positivo, superando le aspettative e rafforzando la posizione del Primo Ministro Modi in vista delle prossime elezioni. Tuttavia, affrontare le sfide dell’agricoltura e incoraggiare una crescita sostenuta in tutti i settori sarà fondamentale per il continuo successo economico dell’India.

fonti

https://edition.cnn.com/2024/02/29/economy/india-gdp-growth-economy/index.html

https://www.orfonline.org/expert-speak/indian-economy-2023-wrapped

https://asia.nikkei.com/Economy/India-Q3-GDP-growth-surges-to-8.4-exceeding-expectations

https://www.sace.it/studi/dettaglio/Il-momento-dell-India-e-sace-c-è

LinkedIn
Facebook
WhatsApp